09.10.2017

»In hoc parvo terrae foramine«. Scenografie della santità nella grotta di Betlemme

Henriette-Hertz-Gedenkvortrag von Michele Bacci

L’intervento ripercorre le vicende del preciso punto in cui, all’interno della grotta di Betlemme, la tradizione cristiana localizza la nascita di Cristo e mette in evidenza in che modo, nel corso del tempo, le differenti comunità religiose hanno sviluppato strategie figurative e spaziali in grado di orientare la percezione del luogo santo da parte dei pellegrini e le pratiche devozionali ad esso associate. In questo quadro propone una riflessione sulle dinamiche attraverso le quali le immagini, le tradizioni memoriali e la materialità dei luoghi interagiscono tra loro e incidono sulla definizione e sull’esperienza concreta della santità localizzata. Un’attenzione particolare è rivolta all’alternarsi, tra tardo Medioevo ed età moderna, di forme di allestimento corrispondenti a convenzioni ora greche, ora latine, sempre più spesso ritenute reciprocamente incompatibili e utilizzate come strumenti di affermazione di un predominio esclusivo.

Im Anschluss:
Verleihung des Hanno-und-Ilse-Hahn-Preises 2017 an Prof. Dr. Michele Bacci. Die Laudatio hält Prof. Dr. Tanja Michalsky.

Veranstaltungsort /Address/Indirizzo

Villino Stroganoff
Via Gregoriana 22
00187 Rom

Kontakt
Anna Paulinyi
+39 0669 993-227
paulinyi(at)biblhertz.it

Veranstaltungsdetails

Montag, 9. Oktober 2017
18.00 Uhr

Bitte melden Sie sich bis zum 3. Oktober an:
event(at)biblhertz.it

Michele Bacci

... già allievo della Scuola Normale Superiore di Pisa, è professore ordinario di Storia dell’arte medievale all’Università di Friburgo, in Svizzera. Tra le sue pubblicazioni, Il pennello dell’Evangelista (1998), The Many Faces of Christ (2014) e The Mystic Cave (2017).