Dettagli Evento

08.06.2018

Un'abbazia tra due mondi - San Nicolò a San Gemini e le alienazioni monumentali nella prima metà del Novecento

Convegno internazionale

In occasione dei 50 anni dal restauro dell’abbazia (1967-2017), il convegno intende proporre una riflessione sul fenomeno dell’alienazione legale di complessi monumentali e opere d’arte immobili nella prima metà del Novecento. Il portale dell’abbazia, emigrato tra le due guerre in America e oggi varco d’accesso alla collezione medievale del Metropolitan Museum of Art di New York, sarà il punto di partenza per decifrare le vicende della diaspora dell’arte italiana fino alla seconda Guerra Mondiale.
Argomento specifico di studio saranno complessi monumentali e opere di grandi dimensioni, piuttosto che oggetti mobili, la cui esportazione, autorizzata dagli organi di tutela, sia avvenuta in tempo di pace e non in uno stato di guerra.
Muovendo dal caso di San Gemini, il convegno vuole promuovere un dialogo interdisciplinare attorno al significato del contesto dell’opera d’arte e alla percezione sociale, giuridica e intellettuale della sua rimozione. Saranno perciò affrontati temi come la fortuna/sfortuna del luogo come ambiente conservativo e fattore interpretativo dell’opera; l’inserimento di opere monumentali nei musei e il relativo impatto sul fenomeno del collezionismo; il sostrato culturale delle alienazioni, così come emerge nell’atteggiamento di intellettuali e accademici, e le conseguenze sulla storiografia.

Il convegno è promosso da Massimo e Leda Violati e organizzato dall’Associazione Valorizzazione del Patrimonio Storico San Gemini Onlus, sotto l’egida della Bibliotheca Hertziana – Max-Planck-Institut für Kunstgeschichte di Roma e con la collaborazione del Department of Medieval Art del Metropolitan Museum of Art di New York.

Ideazione e organizzazione: Bruno Toscano | Francesco Gangemi

Comitato scientifico: Francesco Gangemi | Duccio K. Marignoli | Tanja Michalsky | Anita Moskowitz | Enrica Neri Lusanna | Bruno Toscano

English version:

To mark the 50th anniversary of the Abbey’s restoration (1967-2017), the conference will address the phenomenon of legal exportation and reinstallation of monumental complexes and oversized artworks in the first half of the 20th century. The Abbey’s portal, which arrived in the United States in 1936 and stands today at the entrance of the medieval collection of the Metropolitan Museum of Art in New York, will serve as the starting point to examine the circumstances around the exportation of works from Italy until the Second World War.
The specific focus will be monumental complexes and large works – rather than easily movable objects – which have been legally exported in peacetime.
In addition to the case of San Gemini, the conference aims to promote an interdisciplinary dialogue on the significance of an artwork’s context and on the social, legal and intellectual connotations of its removal. Thus, we especially consider themes such as the fortune/misfortune of the original site as the context for a work’s conservation and interpretation; the installation of these monumental works within a museum context and their subsequent impact on the practices of collecting; the cultural substratum of these dislocations as it emerges in the response of intellectuals and scholars, and the historiographic consequences.

The conference is promoted by Massimo and Leda Violati with the Associazione Valorizzazione del Patrimonio Storico San Gemini Onlus, and supported by the Bibliotheca Hertziana – Max-Planck Institute for Art History in Rome, with the cooperation of the Department of Medieval Art of the Metropolitan Museum of Art in New York.

Concept and organization: Bruno Toscano | Francesco Gangemi
Advisory board: Francesco Gangemi, Rome | Duccio K. Marignoli, Spoleto | Tanja Michalsky, Rome | Anita Moskowitz, New York | Enrica Neri Lusanna, Florence | Bruno Toscano, Spoleto

Programma

Venerdì 8 giugno

14:30 – 18:30

Saluti
Leda Cardillo Violati e Valeria Violati | Associazione
Valorizzazione del Patrimonio Storico San Gemini Onlus
Leonardo Grimati | Sindaco di San Gemini
Tanja Michalsky| Bibliotheca Hertziana –
Istituto Max Planck per la storia dell‘arte, Roma

Introduzione
Francesco Gangemi | Kunsthistorisches Institut in Florenz,
Max-Planck-Institut

Il dossier San Gemini
Modera e discute Tanja Michalsky

Andrea Paribeni| Università di Urbino „Carlo Bo“
Un lungo addio. La vendita del portale di San Nicolò a San Gemini attraverso la documentazione d‘archivio

Griffith Mann | The Metropolitan Museum of Art, New York
The San Gemini Portal and The Metropolitan Museum of Art
Intervallo

Dietro l’alienazione: il contesto culturale fra istituzioni e mercato
Modera e discute Gail Feigenbaum | The Getty Research
Institute

Joanna Smalcerz| Universität Bern
Who Has the Right to Art? The Italian Debate on Art Export Policy and the Lobby of the Association of Art Dealers

Grazia Fachechi | Università di Urbino „Carlo Bo“
Cristiano Giometti| Università di Firenze
„To the Museum and Back“: contesti distrutti, contesti (virtualmente) ricostruiti

Giuseppa Zanichelli | Università di Salerno
Medioevo e mercato antiquariale in Campania fra le due guerre

Aperitivo

 

Sabato 9 giugno

10:00 – 13:00
Attraverso l’Atlantico: due casi allo specchio (I)
Modera e discute Robert Maxwell | The Institute of Fine
Arts, New York University

Susanne Emma Chadbourne | University of Melbourne
The Transatlantic Movement of Medieval Monuments from Europe to New York: A Consideration of the Cloisters and the Doorway of San Leonardo al Frigido

Martina Lerda | Pisa
Il portale di San Leonardo al Frigido: un caso di Studio per la storia della dispersione del patrimonio monumentale italiano

Intervallo

Attraverso l’Atlantico: due casi allo specchio (II)
Modera e discute Duccio K. Marignoli | Fondazione Marignoli di Montecorona, Spoleto

Eleonora Tosti | Sapienza Università di Roma
Dalla chiesa di Santo Stefano Vecchio a Fiano Romano al Metropolitan Museum of Art di New York.
Ricerche su un ciborio medievale

Alison Perchuk| California State University, Channel Islands
Da Santa Sabina a Forest Lawn e da Fiano Romano a New York: la fortuna dei cibori „medievali“ italiani in America

14:30 – 18:30
Alienazioni monumentali in Italia centrale (I)
Modera e discute Enrica Neri Lusanna | Università di Perugia

Paola Mercurelli Salari | Museo del Palazzo Ducale, Gubbio
Il Palazzo Ducale di Gubbio tra spoliazioni, vicende antiquarie e silenzi normativi

Giordana Benazzi | Perugia
Lo Studiolo di Gubbio tra le contraddizioni del ventennio fascista: leggi razziali e leggi di tutela

Saverio Ricci | San Gemini
La vendita del sottogronda ligneo di Palazzo Racani - Arroni a Spoleto e la diffusione dell’interesse per i grandi arredi lignei nell’Italia di età umbertina

Intervallo

Alienazioni monumentali inI talia centrale (II)
Modera e discute Fabio Isman | Roma

Simone Salvatore | Scuola Normale Superiore, Pisa
„I calcinacci del Magnifico“: il soffitto pinturicchiesco di Palazzo Petrucci da Siena al Metropolitan Museum
of Art di New York

Marco Pierini | Galleria Nazionale dell’Umbria, Perugia
„Le statue suddette non hanno valore artistico“. La vendita al Brompton Oratory di Londra degli apostoli scolpiti da Giuseppe Mazzuoli per il duomo di Siena

Riflessioni di fine convegno
Orietta Rossi Pinelli | Sapienza Università di Roma
dialoga con Bruno Toscano | Università Roma Tre

Veranstaltungsort /Address/Indirizzo

Abbazia di San Nicolò
05029 San Gemini

Kontakt
Piero Zannori
p.zannori(at)gmail.com
+39 335 7361150

Anna Paulinyi
+39 0669 993-227
paulinyi(at)biblhertz.it

Dettagli Evento

8 - 9 giugno 2018