Dettagli Evento

12.10.2017 - 14.10.2017

Collecting Raphael. Raffaello Sanzio da Urbino nelle collezioni e nella storia del collezionismo

Convegno internazionale

In vista dell’approssimarsi del 2020, quando cade il cinquecentenario della morte di Raffaello Sanzio (Urbino 1483 - Roma 1520), si vuole fare il punto sulla storia del collezionismo e della ricezione di Raffaello con un convegno internazionale che riunisca gli studiosi della storia del collezionismo e del gusto e i curatori delle maggiori collezioni di Raffaello in Italia e all’estero. Il convegno organizzato da Sybille Ebert-Schifferer e Claudia La Malfa si terrà presso la sede della Bibliotheca Hertziana – Max-Planck-Institut für Kunstgeschichte, e dell''American University of Rome, a Roma nell''ottobre 2017.
La fama di Raffaello ha generato una passione tra i collezionisti che ha alimentato la fortuna stessa dell’artista e che ha attraversato senza soluzione di continuità le diverse stagioni culturali ed artistiche. Come raramente è accaduto nella storia del collezionismo, le opere di Raffaello sono state espressione del potere dei pontefici, dei principi e dei regnanti che le possedevano, diventando nell’Ottocento e nel Novecento la matrice identitaria di molti grandi musei europei.
La conferenza vuole mettere in luce i meccanismi che hanno contribuito a questo fenomeno. Il ruolo che ebbero i grandi collezionisti del maestro tra Cinquecento e Ottocento, dai Gonzaga a Scipione Borghese, da Cristina di Svezia a Carlo I d’Inghilterra, da Luigi XIV ai Borbone di Spagna. La funzione degli antiquari e dei mercanti d’arte, come Daniel Nijs, Pierre Crozat, Pierre-Jean Mariette, John Julius Angerstein, nella diffusione delle opere di Raffaello e raffaellesche nelle grandi collezioni d’arte del Seicento e Settecento in Italia e all’estero. L’importanza delle collezioni di Filippo Baldinucci per gli Uffizi, di Everhard Jabach per il Louvre e di Sir Joshua Reynolds per le collezioni inglesi. La parte che ebbero le accademie nella diffusione delle opere del maestro attraverso le collezioni di disegni e le riproduzioni a stampa durante il periodo del Grand Tour. Il rapporto tra collezionisti e storici dell’arte e il ruolo dei grandi interpreti di Raffaello, Johann David Passavant, Bernard Berenson, Oskar Fischel, nella creazione dei nuclei di opere del maestro delle collezioni museali moderne tra Ottocento e Novecento. La questione della connosseurship a partire dal Seicento e il problema degli originali, delle opere di bottega, delle copie e dei falsi.

Programma

12 ottobre 2017
Villino Stroganoff , Via Gregoriana 22

9.30 Sybille Ebert-Schifferer/ Claudia La Malfa (Roma): Saluti e introduzione

I Costruzione di un mito
Presiede Sybille Ebert-Schifferer

10.00 Marzia Faietti (Firenze): »Il Raffaello più amato a Firenze: gli obiettivi dell’artista e le predilezioni medicee«

10.40 Stefania Ventra (Roma): »Raffaello insegnato, collezionato, restaurato: il mito dell’Urbinate nell’Accademia di San Luca dal Cinquecento all’Ottocento«

11.20 PAUSA CAFFÈ

11.50 Vincenzo Farinella (Pisa): »La Madonna Sistina: metamorfosi di un capolavoro, da Roma a Piacenza a Dresda«

12.30 PAUSA PRANZO

II Collezionare i disegni di Raffaello
Presiede Sylvia Ferino (Vienna)

13.30 Simonetta Prosperi Valenti Rodinò (Rom): »I disegni come trasmissione di modelli: la divisione tra gli allievi«

14.10 Furio Rinaldi (New York): »Alle origini: Timoteo Viti, Raffaello e la collezione Viti-Antaldi«

14.50 Catherine Whistler (Oxford): »Raphael and the early reception and collecting of his drawings«

15.30 PAUSA CAFFÈ

16.00 Claudia La Malfa (Roma): »›Un disegno grande di Rafael d‘Urbino‹: la collezione Villamena e i disegni di Raffaello

16.40 Antoinette Friedenthal (Independent Scholar): »Completeness commodified: The Raphael-OEuvre for Prince Eugene of Savoy as purveyed by the Parisian print dealers Mariette«

17.20 Carly Collier (Windsor Castle): »›A beautiful illustrative memorial‹«: The Prince Consort’s Raphael Collection

13 ottobre 2017
American University, Auditorium, Via Pietro Roselli 16

III Collezionismo nel Seicento
Presiede Claudia La Malfa (Rom)

10.00 Cécile Beuzelin (Tours/Parigi): »Il doppio ritratto di Raffaello del Louvre nella collezione del cardinale Antoine Perrenot de Granvelle: diffusione di un modello nelle Fiandre?«

10.40 Patrizia Cavazzini (Roma): »›Orginali‹ e copie nel collezionismo di Raffaello a Roma tra Cinque e Seicento«

11.20 PAUSA CAFFÈ

11.50 Stefano Pierguidi (Roma): »›Commesse con viti e spranghe dentro il muro,in modo che non si potessero mai levare‹ – Collezionismo e tutela delle opere pubbliche di Raffaello nel Seicento«

12.30 Cathleen Hoeniger (Kingston, Canada): »Early Modern Collectors and the Deliberate Alteration of Raphael’s Pictures«

13.10 PAUSA PRANZO

IV Migrazioni europee nel Settecento
Presiede Tom Henry (Canterbury)

14.10 François Marandet (Parigi/Londra): »Paintings by Raphael among French collectors: apotheosis and exhaustion (1710-1722)«

14.50 Brendan Cassidy (St Andrews): »The British and Raphael in the Eighteenth Century«

15.30 Pier Ludovico Puddu (Roma): »Collezionare Raffaello: il ruolo dei mercanti Pietro Camuccini e Alexander Day durante le invasioni francesi dello Stato Pontificio«

16.10 PAUSA CAFFÈ

V Mania in America
Presiede Tristan Weddigen

16.40 Linda Wolk-Simon (Fairfield, CT; USA): »Collecting ‚Raphael‘ and Raphael in America«

17.20 Luca Baroni (Pisa): »›A Mock Raffaelle‹«. Storie e percorsi della Madonna dei Candelabri nel XIX secolo

18.00 Stephanie C. Leone (Boston): »La speranza di un Raffaello nella Boston del XIX Secolo: La Madonna della Seggiola del McMullen Museum of Art«

14 ottobre 2017
Villino Stroganoff , Via Gregoriana 22

VI Esportazione nell’Ottocento
Presiede Arnold Nesselrath (Berlino / Musei Vaticani)

9.30 Robert Skwirblies (Berlino): »Quieta grandezza e tranquilla serietà. La ricezione di Raffaello in Prussia (1800-1840)«

10.10 Barbara Pezzini (Lomdra/Manchester): »Collecting Raphael in nineteenth-century. Britain: the National Gallery acquisition of the Ansidei Madonna«

10.50 Gianpaolo Angelini (Pavia): »La fratellanza raffaellesca: il ›Morelli’s Circle‹ davanti a Raffaello tra collezionismo, mercato e critica«

11.30 PAUSA CAFFÈ

12.00 Sybille Ebert-Schifferer (Rom): »›Vengo da te!‹ La Crocifissione Mond e i tesori venduti da ignari come zavorra allo straniero«

12.40 Joanna Smalcerz (Los Angeles): »What happens when a Raphael is taken away?«

Organizzazione scientifica:
Sybille Ebert-Schifferer/Claudia La Malfa

Veranstaltungsort /Address/Indirizzo

Villino Stroganoff
Via Gregoriana 22
00187 Roma

Contatto
Anna Paulinyi
+39 0669 993-227
paulinyi(at)biblhertz.it

Dettagli evento

12-14 ottobre 2017

Per favore iscriversi per il 13.10. qua.