Susanne Watzenboeck, M.A.

Dottoranda
Abteilung Michalsky

watzenboeck(at)biblhertz.it+39 0669 993-1

Susanne Watzenboeck ha studiato storia dell’arte nonché anglistica e americanistica presso la Karl-Franzens-Universität di Graz. Nella sua tesi di laura triennale ha esaminato il valore artistico del mezzo cinematografico nell’opera di Guy Debord e nell’Internazionale Situazionista. Durante lo studio ha inoltre assolto vari tirocini in diversi ambiti curatoriali, fra cui la Galleria austriaca del Belvedere, il museo d’Israele a Gerusalemme e il Beit Hatefutsot a Tel Aviv. Nel 2014 ha lavorato come assistente curatoriale per la realizzazione della mostra “Partenza verso la modernità?” presso la Neue Galerie am Universalmuseum Joanneum Graz. Susanne Watzeboeck si è laureata nel 2015 con la sua tesi di master che si dedicava al affiatamento della fenomenologia e la percezione dell’immagine nell’analisi della pittura contemporanea. Dal 2017 si occupa del suo dottorato di ricerca sull’opera cinematografica di Nanni Moretti sotto la guida della Prof. Sabine Flach. La tesi esplorerà particolarmente la rappresentazione cinematografica dei concetti di identità e pittorialità come anche il loro oscillare fra realtà e immaginazione nei film morettiani.  Da ottobre 2018 è dottoranda presso il compartimento della Prof. Michalsky alla Bibliotheca Hertziana a Roma.

Campi di ricerca

- Estetica e filosofia della percezione
- Teoria e scienza dell'immagine
- Teorie dell'Embodiment
- Teorie dell'identità
- Teoria del film

Pubblicazioni

„Biografien der Künstlerinnen und Künstler mit Werkverzeichnis“, in Aufbruch in die Moderne? Paul Schad-Rossa und die Kunst in Graz (Ausstellungskatalog Graz), hg.v. G. Danzer u. P. Pakesch, Graz 2014, S. 267–295.

indietro