Cecilia Mazzetti di Pietralata, Ph.D.

Progetto di cooperazione

mazzetti(at)biblhertz.it+39 0669 993-386

Nata a Roma, tra 1992 e 1997 ha studiato presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’università di Roma »La Sapienza«, laureandosi con una tesi sul chiostro di S. Maria sopra Minerva. 1997–2000: Scuola di Specializzazione in Storia dell’Arte medievale e moderna presso la medesima università, diploma conseguito nel 2004 con una tesi sulla collezione del cardinale Rodolfo Pio di Carpi. 2000–2003 Borsa di dottorato di ricerca in Storia dell’arte presso l‘Università di Roma »La Sapienza«, tesi discussa nell’aprile 2004 (»Joachim von Sandrart (1606–1688). Catalogo ragionato dei disegni«). 1999 Tirocinio presso la Galleria Nazionale d’Arte Antica di Palazzo Barberini, Sezione di pittura fiamminga e olandese. 1998–2004 Cultore della materia presso la cattedra della Prof. Silvia Danesi Squarzina (Storia dell’arte moderna, Università »La Sapienza«). 2004 Borsista post-doc della Fondazione San Paolo presso la Bibliotheca Hertziana. 2005 Assegno di ricerca presso l’Università di Ferrara.
2005–2012 Docente a contratto presso l’Università di Roma »La Sapienza« (Settore disciplinare: Architettura del paesaggio) e presso l’Università di Ferrara (Settore disciplinare: Storia dell’arte moderna).
2006–2010 collaboratrice della Bibliotheca Hertziana per il progetto di ricerca: »Le vite degli artisti del Seicento nella Teutsche Academie di Joachim von Sandrart: per un’edizione italiana«.
Dal 2007 collaboratrice associata al progetto »Sandrart.net« (una edizione commentata online della »Teutsche Academie der Edlen Bau-, Bild- und Mahlerey-Künste« di Joachim von Sandrart, 1675–80).
Dicembre 2010 – Giugno 2011 collaboratrice della Bibliotheca Hertziana per il progetto di ricerca: »Gli Stati delle Anime della Parrocchia di S. Andrea della Fratte relativi ai palazzi Zuccari e Stroganoff 1598–1869«.
Da ottobre 2011: collaborazione con il Reparto Arazzi e Tessuti dei Musei Vaticani per una ricerca sugli arazzi vaticani da cartoni di Raffaello.
Nel corso della sua attività scientifica ha pubblicato contributi  su Joachim von Sandrart, sugli scambi artistici tra Italia e mondo germanico, sulla storia del collezionismo a Roma tra Cinquecento e Settecento (Collezioni Pio, Raggi, Savelli), sulla storia del giardino.

Pubblicazioni (ricerca OPAC)

indietro