Il Collegio di Sant'Isidoro: Laboratorio artistico e crocevia d'idee nella Roma del Seicento

Presentazione libro

  • Date: Jun 25, 2019
  • Time: 18:00
  • Location: Collegio S. Isidoro, via degli Artisti 41, 00187 Roma
  • Room: Aula Maxima
  • Contact: scholl@biblhertz.it
Il Collegio di Sant'Isidoro: Laboratorio artistico e crocevia d'idee nella Roma del Seicento
La più antica fondazione irlandese di Roma, il Collegio di Sant'Isidoro, sorse nel 1625 sulle pendici del Pincio. Il suo fondatore Luke Wadding, frate dell'Ordine dei francescani minori, fu un brillante teologo e storico, ma si distinse anche per le sue abilità diplomatiche.

Riuscì a reperire i fondi per costruire la chiesa e l'annesso hospitium, dotandoli anche di un archivio e di una grande biblioteca. Nella decorazione del complesso coinvolse figure di spicco come Carlo Maratti e Giovanni Pietro Bellori. Nel giro di pochi anni Sant'Isidoro divenne un notevole punto di riferimento nel panorama intellettuale ed artistico della Roma barocca.

Il volume Il Collegio di Sant'Isidoro: Laboratorio artistico e crocevia d'idee nella Roma del Seicento, a cura di Susanne Kubersky-Piredda evidenzia il ruolo del Collegio di Sant'Isidoro tra le numerose fondazioni straniere di Roma attraverso un innovativo approccio interdisciplinare. La dettagliata illustrazione dei ricchi e compositi elementi artistici e architettonici che furono sviluppati in Sant'Isidoro è infatti nel volume integrata da un'approfondita analisi su come tali elementi riflettano le molteplici identità collettive – quella irlandese cattolica, quella francescana, quella immacolista – che all'epoca determinarono la nascita e l'evoluzione del collegio.

La pubblicazione, edita da Campisano Editore, sarà presentata martedì 25 giugno alle ore 18 nella Aula Maxima presso il Collegio di Sant'Isidoro a Roma.

Introducono Hugh McKenna, Derek Hannon e Mícheál Mac Craith. Intervengono Paolo Broggio e Raffaella Morselli. Segue rinfresco.

Didascalia immagine: Emanuele da Como, Luke Wadding nella biblioteca isidoriana attorniato dai suoi collaboratori. Roma, Collegio di Sant’Isidoro

Go to Editor View