Blues napoletano: la sfida di una città postcoloniale. Conferenza di Iain Chambers per il ciclo "Nuove ricerche napoletane"

Vortrag

  • Date: Apr 23, 2018
  • Time: 20:00 - 20:00
  • Location: Villino Stroganoff, Via Gregoriana 22, 00187 Rom
  • Host: Bibliotheca Hertziana - Max-Planck-Institut für Kunstgeschichte
  • Contact: paulinyi@biblhertz.it
La città di Napoli vista come un archivio vivente e specifico, coinvolto storicamente e culturalmente in una serie di reti mediterranee, un archivio che ci pone domande su come capire e recepire lo spazio-tempo della modernità odierna.
Pensando in termini di storie subalterne e dal basso, si attraversa la città in modo critico per far emergere dalla cartografia coloniale - quando più di due secoli fa il Mediterraneo fu trasformato in un lago europeo - i segnali postcoloniali che scorrono nei suoi spazi odierni. L'obiettivo è smontare un certo inquadramento della città - come luogo subordinato e marginale rispetto al 'progresso' che apparentemente viene elaborato altrove - per far emergere un'idea di Napoli come laboratorio della modernità. Sebbene si offrano prospettive critiche generalmente non riconosciute o autorizzate dalle discipline e dalle istituzioni vigenti, si cercherà di promuovere l'idea di un’esperienza pedagogica che interrompe e interroga l'inquadramento consueto della città.

Iain Chambers insegna Studi culturali e postcoloniali del Mediterraneo all'Università Orientale di Napoli. Tra i suoi saggi: Ritmi urbani. Pop music e cultura di massa (1986/2018), Paesaggi migratori. Cultura e identità nell'epoca postcoloniale (1996/2003), Sulla soglia del mondo. L'altrove dell'Occidente (2003), Le molte voci del Mediterraneo (2007), Mediterraneo blues. Musiche, malinconia postcoloniale, pensieri marittimi (2012), e Postcolonial Interruptions, Unauthorised Modernities (2017). È stato Presidente del Centro Studi Postcoloniali e di Genere presso l'Orientale.
Go to Editor View