La Cappella Sansevero a Napoli. Raimondo di Sangro e la cultura del barocco romano

Research Seminar

  • Evento in presenza e online
  • Date: May 6, 2022
  • Time: 11:00 AM - 12:30 PM
  • Speaker: Gianluca Forgione
  • Location: Villino Stroganoff, Via Gregoriana 22, 00187 Rom
  • Contact: rossi@biblhertz.it
La Cappella Sansevero a Napoli. Raimondo di Sangro e la cultura del barocco romano
Raimondo di Sangro (1710-1771), settimo principe di Sansevero e committente della Cappella Sansevero a Napoli, si formò a Roma presso i gesuiti. Tale esperienza fu cruciale per la sua vicenda intellettuale, e finì per determinare il programma figurativo del suo tempio gentilizio.

Raimondo di Sangro fu allievo del Seminario Romano dal 1720 al 1730. Nell’Urbe il Principe di Sansevero maturò esperienze che si rivelarono cruciali per il suo cammino di formazione, e che finirono per determinare molte delle scelte ch’egli intraprese in occasione della decorazione della cappella di famiglia a Napoli, un’impresa che lo impegnò dagli anni quaranta sino alla morte nel 1771. A Roma Di Sangro ebbe modo di assimilare profondamente e in ogni sua forma la tradizione barocca, e di assistere nelle chiese e nelle piazze a spettacoli effimeri che colpirono la sua immaginazione. Il seminario di ricerca prenderà in esame le opere della Cappella Sansevero che denunciano più chiaramente la loro matrice culturale romana, quali ad esempio la risistemazione scenografica dell’altare maggiore, la cripta rocciosa cui era destinato il Cristo velato di Giuseppe Sanmartino e il Disinganno di Francesco Queirolo.


Gianluca Forgione è ricercatore in Museologia e critica artistica e del restauro presso l’Università degli Studi di Ferrara. Ha discusso la sua tesi di dottorato sui Girolamini all’Università Federico II di Napoli, e ha ricevuto borse di ricerca, tra gli altri, dalla Fondazione Longhi, dall’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, dal Museo Cappella Sansevero e dalla Fondazione 1563 per l’Arte e la Cultura della Compagnia di San Paolo. È stato collaboratore scientifico della Bibliotheca Hertziana – Istituto Max Planck per la storia dell’arte nell’ambito del progetto Naples Digital Archive. I suoi interessi di ricerca riguardano in particolare la storia dell’arte barocca e le relazioni artistiche tra Napoli, Roma e l’Emilia.


Evento in presenza (accesso libero) e on line via streaming dalle ore 11:15 sul nostro canale Vimeo: https://vimeo.com/event/2073071



Organizzazione scientifica: Elisabetta Scirocco

Go to Editor View