Storia dell'arte digitale

L'attività di ricerca condotta del Dipartimento Weddigen si concentra sulle questioni derivanti dalle evoluzioni registrate nel campo delle digital humanities. I processi informatizzati, infatti, influenzano sempre più la raccolta, la gestione e la comunicazione dei dati correlati alla ricerca – dalla digitalizzazione sostenibile delle fonti storiche dell'arte passando per la loro valutazione automatizzata fino ad arrivare ai formati di pubblicazione digitali. Con la medialità delle fonti e degli strumenti si trasformano anche le concezioni considerate sinora tradizionali del lavoro nel campo delle scienze umane.

Oltre a riflettere su questi mutamenti e sulle loro implicazioni epistemologiche in campo sia storico che teorico scientifico, la direzione promuove anche l'acquisizione e l'insegnamento di competenze digitali con un'ampia riorganizzazione della sezione accademica informatica dell'istituto. Ma la direzione della Bibliotheca Hertziana punta soprattutto a realizzare in collaborazione con il Max-Planck-Institut für Wissenschaftsgeschichte di Berlino, la Swiss Art Research Infrastructure (SARI) dell'Università di Zurigo e altri partner, un centro per la storia dell'arte digitale a Zurigo, in cui dettare nuovi standard e sviluppare strumenti idonei a risolvere particolari questioni o compiti specifici del settore.

Events

Totentanz: Aby Warburg and Digital Art History

Leonardo Impett
17.01.2018 12:00 - 14:00
Villino Stroganoff, Via Gregoriana 22, 00187 Rom
Go to Editor View