Mission

Mission

La Bibliotheca Hertziana – Istituto Max Planck per la storia dell'arte promuove la ricerca in ambito della storia dell'arte e dell'architettura italiana e globale. Nata da una fondazione privata da parte di Henriette Hertz (1846–1913), venne inaugurata nel 1913 come centro di ricerca della Kaiser-Wilhelm-Gesellschaft. Oggi la Bibliotheca Hertziana fa parte degli istituti del settore degli studi umanistici della Società Max Planck ed è considerata uno dei più rinomati istituti di ricerca al mondo per la storia dell'arte.

La nomina degli attuali direttori Tanja Michalsky e Tristan Weddigen ha portato a un ampliamento delle aree di ricerca del istituto, sia da un punto di vista metodologico, storico e geografico. Le attività di ricerca promosse dal Dipartimento Michalsky - Città e Spazio nel Medioevo e nell'Età Moderna si rivolgono all'ambito geografico dell'Italia Meridionale, in particolare alla città e al Regno di Napoli, e al bacino mediterraneo. Al centro degli interessi è la comprensione storica dello spazio tra il Medioevo e l'Età Moderna (Spazi storici in testi e carte geografiche). Il Dipartimento Weddigen - Storia dell'arte moderna in un contesto globale punta soprattutto a collegare globalmente l'arte italiana dalla prima età moderna al contemporaneo e ad approfondire la storia della scienza. L'iniziativa di ricerca Rome Contemporary propone di rivalutare l'importante contributo della scena artistica romana alla storia dei secoli XX e XXI. Il gruppo di ricerca Visualizing Science in Media Revolutions, guidato da Sietske Fransen, Ph.D., indaga come la rappresentazione delle immagini scientifiche sia stata influenzata dalle rivoluzioni mediatiche e dall'invenzione di nuovi strumenti e tecniche. L'istituto inoltre promuove la ricerca sulla storia e sull'iconologia dei media e dei materiali artistici dal Medioevo ad oggi.

La Bibliotheca Hertziana ha avviato un processo di digitalizzazione e interconnessione delle infrastrutture di ricerca che coinvolge tutti i dipartimenti dell'istituto (Digital Humanities Lab).

Promozione dell'eccellenza nella ricerca

L'Istituto promuove la formazione di ricercatrici e ricercatori d’eccellenza attraverso borse di ricerca, field schools e corsi di formazione rivolte a studiosi in fase di dottorato e post-dottorato, oltre ad offrire apposite borse di studio a giornalisti e a studiosi in servizio presso istituzioni museali. Docenti universitari di chiara fama sono regolarmente invitati presso la Bibliotheca Hertziana per un soggiorno di ricerca nell’ambito del programma dedicato ai professori Rudolf Wittkower e Richard Krautheimer. La Bibliotheca Hertziana organizza convegni, seminari e conferenze sui temi di ricerca più attuali, che offrono ai membri dell'Istituto l'opportunità di un costante confronto con il panorama scientifico internazionale. Inoltre, ricercatrici e ricercatori e ospiti da tutto il mondo hanno la possibilità di accedere alle risorse della biblioteca e della fototeca dell’Istituto (Orari di apertura & ammissione).

I bandi di concorso e gli annunci di lavoro sono regolarmente annunciati sulla pagina Bandi.

Go to Editor View