Mission

Mission

La Bibliotheca Hertziana – Istituto Max Planck per la storia dell'arte promuove la ricerca in ambito della storia dell'arte e dell'architettura italiana e globale. Nata da una fondazione privata da parte di Henriette Hertz (1846–1913), venne inaugurata nel 1913 come centro di ricerca della Kaiser-Wilhelm-Gesellschaft. Oggi la Bibliotheca Hertziana fa parte degli istituti del settore degli studi umanistici della Società Max Planck ed è considerata uno dei più rinomati istituti di ricerca al mondo per la storia dell'arte.

Città e Spazio nel Medioevo e nell'Età Moderna

Città e Spazio nel Medioevo e nell'Età Moderna

Le attività di ricerca promosse dal Dipartimento Michalsky si rivolgono all'ambito geografico dell'Italia Meridionale, in particolare alla città e al Regno di Napoli, e al bacino mediterraneo. Al centro degli interessi è la comprensione storica dello spazio tra il Medioevo e l'Età Moderna.

Storia dell'arte moderna in un contesto globale

Storia dell'arte moderna in un contesto globale

Gli interessi di ricerca del dipartimento Weddigen sono principalmente rivolti a collegare globalmente l'arte italiana dalla prima età moderna al contemporaneo e ad approfondire la storia della scienza in questo campo nonché la storia dell'arte digitale.

La visualizzazione scientifica nelle rivoluzioni mediatiche

La visualizzazione scientifica nelle rivoluzioni mediatiche

Il gruppo di ricerca esamina come nuovi sviluppi della comunicazione (come la stampa tipografica) e dell’osservazione (come i nuovi strumenti ottici) nel tardo medioevo e nell’età moderna interagirono tra di loro e come hanno quindi creato una nuova cultura della visualizzazione scientifica.

 

Degrado, perdita e conservazione nella storia dell’arte

Degrado, perdita e conservazione nella storia dell’arte

Anche se per secoli in Occidente le opere d’arte sono state custodite nel tentativo di farle durare il più a lungo possibile, nel tempo molti oggetti sono stati perduti o distrutti. Con quali strumenti gli storici dell’arte studiano opere che non esistono più, o esistono in condizioni diverse dalle originarie? Il nostro gruppo di ricerca affronta queste domande dal punto di vista teorico, storico e materiale per capire come la fragilitá delle opere influenza il modo in cui la storia dell’arte se ne è occupata e presa cura. 
 

Risorse scientifiche: biblioteca

Risorse scientifiche: biblioteca

La Biblioteca riunisce una delle collezioni più importanti al mondo di letteratura scientifica e fonti sulla storia dell'arte e della cultura post-antica italiana e del bacino del Mediterraneo, oltre a un archivio di lasciti di prominenti studiosi. Costituita nel tardo XIX secolo quale biblioteca della mecenate Henriette Hertz, la collezione comprende un ampio spettro di forme di pubblicazione che va dai rari incunaboli alle edizioni interamente digitali.

Risorse scientifiche: fototeca

Risorse scientifiche: fototeca

Vantando un patrimonio di oltre 1.300.000 stampe fotografiche, negativi e scatti digitali, principalmente relativi all'arte italiana dalla tarda antichità fino al contemporaneo, la Fototeca conta tra gli archivi fotografici storico-artistici più rilevanti a livello internazionale. Le campagne fotografiche scientifiche, condotte con le tecniche più avanzate, sostengono le ricerche dell'Istituto, anticipano i progetti di ricerca e definiscono nuovi standard per la fotografia documentaria.

Attualità

Messaggi

The Kupferstichkabinett Berlin owns two spectacular albums with around 160 drawings by the Dutch artist Maarten van Heemskerck (1498–1574), executed in Rome between 1532 and 1536/37. During these years he wandered through the city, visited collections of antiquities, made pilgrimages to the holy sites, and filled his sketchbook with drawings.

Visual Narratives of the Italian South features a selection of archival materials from the Archivio Franco Pinna (Roma) in dialogue with works from Alessia Rollo’s Parallel Eyes project. The exhibition is part of Viviana Costagliola's postdoctoral research project “Viaggio al Sud” The Representation of Southern Italy in Photographic Reportage and Tourism Promotion Photography after World War II, supported by the Michalsky department.

Orari di apertura & ammissione

Si prega di prendere nota degli aggiornati orari di apertura e delle modalità di ammissione. Segue

Video dei nostri eventi

Sul nostro canale Vimeo è disponibile una selezione delle registrazioni dei nostri eventi. Se non trovate il video di un evento specifico, contattate .

Eventi

New Fellows’ Presentation

New Researchers at the Bibliotheca Hertziana
Public event without registration
17.06.2024 09:30 - 11:00
Villino Stroganoff, Via Gregoriana 22, RM 00187 Rome and online (Vimeo)

Cultura materiale e immaginario del “Safari” nella “Mostra dell'Attrezzatura Coloniale” (1940)

Laura Moure Cecchini
Public event without registration
18.06.2024 11:00 - 13:00
Villino Stroganoff, Via Gregoriana 22, 00187 Rome and online

Picturing Sainthood: Images and the Making of Saints in Early Modern Global Catholicism

Conference
Public event without registration
19.06.2024 15:00 - 21.06.2024 17:30
Villino Stroganoff, Via Gregoriana 22, 00187 Rome and online (only keynote lectures)

Disintegration and Formation of Medieval Compounds with Towers in Trogir

Ana Plosnić Škarić
Public event without registration
10.07.2024 18:00 - 20:00
Villino Stroganoff, Via Gregoriana 22, 00187 Rome and online

Nuove pubblicazioni


Studi della Bibliotheca Hertziana
Einzelveröffentlichungen & Kooperationen
Pubblicazioni fuori collana & cooperazioni
Römische Studien der Bibliotheca Hertziana
Quaderni della Bibliotheca Hertziana
Studi della Bibliotheca Hertziana
Studi della Bibliotheca Hertziana
Quaderni della Bibliotheca Hertziana
Edizione Bellori
Heinrich Wölfflin – Opere complete
Edizione Bellori

Media


Supporting Scholars at Risk

Supporting Scholars at Risk

Video
This video portrays seven Ukrainian and Russian fellows whom the Bibliotheca Hertziana - Max Institute for Art History, Rome welcomes and supports as contribution to the #ScienceForUkraine initiative since the beginning of the Russian full-scale invasion of Ukraine. The fellows tell us about their past, present, and future from a professional and personal point of view. Their fields of research and their personal experience remind us once more that peace is a precious privilege and that freedom is the foundation of all research activity.
Ach, Mensch! | Sietske Fransen über wissenschaftliches Mikroskopieren

Ach, Mensch! | Sietske Fransen über wissenschaftliches Mikroskopieren

Podcast
Was haben Forscher und Forscherinnen gesehen, als sie vor 300 Jahren durch die ersten Mikroskope geguckt haben? Und was sehen wir heute beim Mikroskopieren durch die alten und durch moderne Geräte? Sietske Fransen vom Max-Planck-Institut für Kunstgeschichte in Rom ist eine, die es ausprobiert.
Now We Have Seen. Donne e arte nell'Italia degli anni Settanta

Now We Have Seen. Donne e arte nell'Italia degli anni Settanta

Video
Il video ripercorre il lavoro delle donne artiste italiane negli anni Settanta e lo collega ai discorsi teorici e alle conquiste sociali del movimento femminista, che ha definitivamente trasformato la società italiana come nessun altro movimento di protesta.
Go to Editor View