Dr. Susanne Kubersky-Piredda

Dr. Susanne Kubersky-Piredda

Senior Scholar

Interessi di ricerca

  • Comunità straniere nei centri urbani della penisola italiana: dinamiche di coabitazione, interazione e rappresentazione in prima età moderna
  • Identità collettiva e nozioni di natio nella cultura visiva del Cinque e Seicento
  • Scambi culturali e artistici tra le corti europee, in particolare tra Spagna e Italia nel XVI e XVII secolo
  • Storia economica e sociale dell'arte: la storia dei mercati dell'arte, lo status sociale dell'artista 

Progetti di ricerca

Roma communis patria: Comunità straniere a Roma tra medioevo ed età moderna
Idee, reti, identità: Il Collegio di Sant'Isidoro e il suo arredo artistico nel Seicento
Santa Maria dell’Anima. Pluralità sociale e committenza nell’età della Riforma
Roma inter-nazionale: Topografia delle identità collettive di via Giulia

Pubblicazioni (selezione)

  • (ed.), Il Collegio di Sant'Isidoro. Laboratorio artistico e crocevia d'idee nella Roma del Seicento, Campisano Editore, Roma 2019
  • (ed. con Alexander Koller), Identità e Rappresentazione. Le chiese nazionali a Roma, 1450–1650, Campisano Editore, Roma 2016.
  • (ed. con Marieke von Bernstorff), L'arte del dono. Scambi artistici e diplomazia tra Italia e Spagna, 1550–1650, Studi della Bibliotheca Hertziana 8, Silvana Editoriale, Milano 2013.
  • (con Salvador Salort Pons), "Art Collecting in Philip II's Spain: the Case of Gonzalo de Liaño, King's Dwarf and Gentleman of the Bedchamber", The Burlington Magazine 148 (2006), pp. 660–665; 149 (2007), pp. 224–231.
  • Kunstwerke-Kunstwerte. Die Florentiner Maler der Renaissance und der Kunstmarkt ihrer Zeit, tesi di dottorato, Colonia 2001, Norderstedt: Books on Demand, 2005.

Pubblicazioni (ricerca OPAC)

Curriculum vitae

Susanne Kubersky-Piredda ha studiato storia dell'arte, letteratura tedesca e letteratura inglese presso le università di Colonia e Firenze. Ha conseguito il dottorato di ricerca presso l'università di Colonia con una tesi sulla storia del mercato dell'arte nella Firenze rinascimentale con particolare attenzione ai prezzi dei dipinti e allo status economico dei pittori. Tra i riconoscimenti di ricerca successivi si citano le borse di studio post-dottorato del Medici Archive Project a Firenze e del Getty Research Institute, ambedue assegnate per periodi di due anni. Dal 2006 al 2011 è stata collaboratrice scientifica (Wissenschaftliche Assistentin) presso la Bibliotheca Hertziana di Roma e docente di storia dell'arte presso le Università di Colonia e Magonza. Per il suo lavoro di ricerca ha ricevuto il premio Offermann Hergarten nel 2005 e il premio Hanno e Ilse Hahn nel 2013. Dal 2011 al 2015 ha diretto il gruppo di ricerca Minerva Roma Communis Patria. Le Chiese nazionali a Roma dal Medioevo all'età moderna. Dal 2015 ricopre la carica di Senior Scholar presso la Bibliotheca Hertziana, oltre ad essere Managing Editor del Römisches Jahrbuch der Bibliotheca Hertziana e Local Editor del RIHA Journal. È anche curatrice della collezione d'arte Hertziana. I suoi interessi scientifici ruotano prevalentemente attorno al contesto sociale ed economico dell'arte. Attualmente la sua ricerca si concentra sulle comunità straniere nelle città italiane e sulla rappresentazione della loro identità collettiva nella cultura visiva.

Go to Editor View