Editing Naples

Nell’ambito del progetto Editing Naples, mappe e vedute storiche di Napoli vengono digitalizzate e annotate con le informazioni della rispettiva legenda. Il tutto è organizzato in modo tale che le informazioni topografiche della legenda a stampa possano essere visualizzate direttamente muovendo il cursore al di sopra dell’oggetto; in alternativa, gli oggetti citati nella legenda storica possono essere individuati all’interno della veduta tramite la legenda digitale visualizzabile sulla sinistra. È possibile attivare o disattivare la colorazione dei monumenti in base alle funzioni degli oggetti, rendendo visibili o nascondendo le informazioni della legenda. La funzione di zoom facilita il riconoscimento dei dettagli e il fatto che si debba selezionare da soli la sezione d’interesse all’interno dell’intera veduta permette di non perdere di vista il contesto a cui appartengono gli oggetti dell'immagine. L’obiettivo di tali criteri di annotazione e consultazione è quello di puntare a comprendere la visione d’insieme della veduta, nella sua composizione di molteplici dettagli che si spiegano vicendevolmente e che risultano efficaci solo in combinazione. I vantaggi dell’elaborazione digitale delle mappe storiche consistono nel fatto che in quanto si prende distanza dal prodotto storico a stampa, l’approccio digitale permette una nuova e diversa visione dell’insieme e dei dettagli, operazione che sarebbe impossibile eseguire nelle sezioni stampate, e anche difficilmente possibile sull’originale analogico.
Il progetto collaborativo Naples Digital Archive combina invece per la prima volta cartografie storiche selezionate con la letteratura periegetica. Il risultato, organizzato per livelli cartografici stratificati, consente di muoversi attraverso il tempo e lo spazio della città storica.
 

Go to Editor View