Lascito Philipp Fehl/Donazione Kress Foundation

Antonio Pollaiuolo, Monumento funebre di Innocenzo VIII, 1492/1498, Città del Vaticano, San Pietro

Nel 1938, lo storico dell'arte austriaco Philipp P. Fehl (1920–2000), fuggendo attraverso Praga e l'Inghilterra, raggiunse gli Stati Uniti d'America. Fehl, che era anche un esperto pittore e disegnatore, insegnò storia dell'arte presso le università di Kansas City, Nebraska, North Caroline e per vent'anni, fino alla sua nomina di professore emerito nel 1990, presso l'università di Illinois (Urbana Champaign). Fino alla sua morte nel 2000, egli diresse in Italia, assieme a sua moglie Raina, il programma Leopoldo Cicognara della Biblioteca Vaticana.
Il lascito, confluito nella Fototeca nel 2008, comprende circa 470 fotografie in bianco e nero che lo storico dell'arte aveva acquistato, commissionandole con il sostegno della Kress Foundation, nell'àmbito delle sue ricerche sui monumenti funebri papali in San Pietro.

Bibliografia scelta: Monuments and the art of mourning. The tombs of popes and princes in St. Peter's, Roma (Unione Internazionale degli Istituti di Archeologia, Storia e Storia dell'Arte in Roma) 2007; "Begegnungen mit dem Ursprung: Leopoldo Cicognara und die Erfindung der modernen Kunstgeschichte", Der Kunsthistoriker, 8 (1991[1992]), Vienna 1992, pp. 22–29.
Necrologi: Philipp P. Fehl, Kunsthistoriker und Künstler, Historisches Institut beim Österreichischen Kulturforum in Rom, a cura di Richard Bösel, Roma 2002; Claudia Echinger-Maurach, "In Memoriam Philipp P. Fehl", Artibus et historiae, 24 (2003 [2004]), Nr. 48, pp. 9–11; Marilyn Perry, "Philipp P. Fehl, Artist, Scolar, Humanist, Witness", ibid. pp. 13–15.

Sul lascito: Christina Riebesell, "Fotografie dal lascito di Philipp Fehl alla Bibliotheca Hertziana", Unione Internazionale degli Istituti di Archeologia Storia e Storia dell'Arte in Roma, Annuario, 50 (2008/2009), pp. 187–192.

Go to Editor View